L’Affermazione che Non C'è Dio è una Fuga da Tutte le Realtá


Secondo le ultime statistiche disponibili, circa il 15-30% delle popolazioni del mondo sono agnostiche o ateiste. Gli atei e gli agnostici sono definiti come:

agnostico [a-gnò-sti-co] agg., s. (pl.m. -ci, f. -che) 
sostantivo 
1. qualcuno che nega che l'esistenza di Dio è dimostrabile: qualcuno che crede che sia impossibile sapere se esiste o meno Dio 
2. qualcuno che nega che qualcosa è conoscibile: qualcuno che dubita che una domanda abbia una risposta corretta o che qualcosa possa essere completamente compresa Sono un agnostico riguardo gli alieni spaziali. [Metá XIX secolo. < a-2 + gnostic] -a-gnò-sti-co, aggettivo -ag•nos•ti•cal•ly, avverbio in inglese

Microsoft® Encarta® 2009. © 1993-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

ateo 
[à-te-o] agg., s. 
(plurale a•the•ists in inglese) 
sostantivo 
non credente in Dio o in divinità: qualcuno che non crede in Dio o nelle divinità

Microsoft® Encarta® 2009. © 1993-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Mentre è vero che ci sono mali che nella storia dell'umanità sono stati compiuti da alcune persone che "presumibilmente" sono credenti nell'esistenza di Dio, i peggiori del male sono stati fatti da coloro che negarono l'esistenza di Dio.

SALMI 53:1 
Lo stolto ha detto nel suo cuore: Non c'è Dio. Si sono corrotti, si son resi abominevoli con la loro malvagità, non v'è alcuno che faccia il bene.

Questa è stata l'osservazione del compositore di salmi Davide. La stessa osservazione è stata scritta da un altro scrittore biblico molte centinaia di anni dopo Davide. In Romani 3:10-18, l'apostolo Paolo ha dichiarato categoricamente:

10 siccome è scritto: Non v'è alcun giusto, neppure uno. 
11 Non v'è alcuno che abbia intendimento, non v'è alcuno che ricerchi Dio. 
12 Tutti si sono sviati, tutti quanti son divenuti inutili. Non v'è alcuno che pratichi la bontà, no, neppur uno. 
13 La loro gola è un sepolcro aperto; con le loro lingue hanno usato frode; v'è un veleno di aspidi sotto le loro labbra. 
14 La loro bocca è piena di maledizione e d'amarezza. 
15 I loro piedi son veloci a spargere il sangue. 
16 Sulle lor vie è rovina e calamità, 
17 e non hanno conosciuto la via della pace. 18 Non c'è timor di Dio dinanzi agli occhi loro.

In I Timoteo 6:10, l'apostolo Paolo ha spiegato che l'amore del denaro è radice di ogni male:

Poiché l'amor del danaro è radice d'ogni sorta di mali; e alcuni che vi si sono dati, si sono sviati dalla fede e si son trafitti di molti dolori.

Ma Paolo era coerente nel dire che tutto il male non viene solo dall'amore del denaro come dice il versetto, l'amore del denaro è "radice d’ogni sorta di mali", e non "la radice d’ogni sorta di mali" perché "la radice d’ogni sorta di mali" è negare l'esistenza di Dio o non riconoscere l'esistenza di Dio.
 
ROMANI 1:28-32 
28 E siccome non si son curati di ritenere la conoscenza di Dio, Iddio li ha abbandonati ad una mente reproba, perché facessero le cose che sono sconvenienti, 
29 essendo essi ricolmi d'ogni ingiustizia, malvagità, cupidigia, malizia; pieni d'invidia, d'omicidio, di contesa, di frode, di malignità; 
30 delatori, maldicenti, abominevoli a Dio, insolenti, superbi, vanagloriosi, inventori di mali, disubbidienti ai genitori, 
31 insensati, senza fede nei patti, senza affezione naturale, spietati; 
32 i quali, pur conoscendo che secondo il giudizio di Dio quelli che fanno codeste cose son degni di morte, non soltanto le fanno, ma anche approvano chi le commette.

Hitler senza Dio ha assassinato milioni di ebrei innocenti. Mentre altri tiranni confessano di conoscere Dio, i loro atti di crudeltà e di ingiustizia negano la loro affermazione.

TITO 1:16 
Fanno professione di conoscere Iddio; ma lo rinnegano con le loro opere, essendo abominevoli, e ribelli, e incapaci di qualsiasi opera buona.

Polpot (un ateo, leader del movimento comunista cambogiano conosciuto come Khmer Rouge) aveva ucciso probabilmente almeno 1,5 milioni di persone e potrebbero essere stati 3 milioni.

Iosif Stalin (ateo, segretario generale del Partito Comunista del Comitato Centrale dell'Unione Sovietica) era un tiranno che aveva assassinato milioni di persone. Aveva iniziato una serie di "purghe o epurazione" in cui sono morti milioni di persone. Le purghe sono conosciute come Le Grandi Purghe. Il dittatore sovietico aveva detto: "Sai, ci stanno ingannando, non esiste Dio ... tutto questo discorso su Dio è pura sciocchezza". (E. Yaroslavsky, Landmarks in the Life of Stalin) /(E. Yaroslavsky, punti di riferimento nella Vita di Stalin)

Adolf Hitler (leader nazista, senza inclinazione religiosa) è il responsabile dell'assassinio di circa 6 milioni di ebrei durante la seconda guerra mondiale

Fonte: http://www.localhistories.org/tyrants.html http://www.adherents.com/people/ps/Joseph_Stalin.html

La credenza nel vero Dio arrecherà male all'umanità? Egli disse:

“Non uccidere.” ( Eso. 20:13) 
“Non commettere adulterio.” (Eso. 20:14) 
“Onora tuo padre e tua madre…” (Eso. 20:12) 
“Non rubare..” (Eso. 20:15) 
“Mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei,” (Efe. 5:25)

Credere nel Dio che comanda tutte queste cose renderà la società umana più umana. C'è saggezza e prudenza nel credere in Dio come dettano tutte le aree di logica invece di negare la Sua esistenza. Negare Dio è negare il principio della scienza e della logica che nulla accade senza una causa.

ROMANI 1:19-20 
19 infatti quel che si può conoscer di Dio è manifesto in loro, avendolo Iddio loro manifestato; 
20 poiché le perfezioni invisibili di lui, la sua eterna potenza e divinità, si vedon chiaramente sin dalla creazione del mondo, essendo intese per mezzo delle opere sue;

Le meraviglie dell'universo creato dimostrano l'esistenza del Magnifico Creatore. Negare Dio è negare il dettato della coscienza umana che c'è qualcuno più grande di noi! (esseri umani)!

ROMANI 2:14-15 
14 Infatti, quando i Gentili che non hanno legge, adempiono per natura le cose della legge, essi, che non hanno legge, son legge a se stessi; 
15 essi mostrano che quel che la legge comanda è scritto nei loro cuori per la testimonianza che rende loro la coscienza, e perché i loro pensieri si accusano od anche si scusano a vicenda.

L'incapacità di un uomo di raggiungere lo stato che egli perfettamente desidera, dimostra il fatto che è stato creato da qualcuno superiore al suo potere; pur comprendendo lo scopo del Creatore, consentendo la presenza di infermità nel suo essere, ciò gli farà capire quanto grande è il suo Creatore.

ROMANI 9:20-21 
20 Piuttosto, o uomo, chi sei tu che replichi a Dio? La cosa formata dirà essa a colui che la formò: Perché mi facesti così? 
21 Il vasaio non ha egli potestà sull'argilla, da trarre dalla stessa massa un vaso per uso nobile, e un altro per uso ignobile?

II CORINZI 12:7-10 
E perché io non avessi ad insuperbire a motivo della eccellenza delle rivelazioni, m'è stata messa una scheggia nella carne, un angelo di Satana, per schiaffeggiarmi ond'io non insuperbisca. 
Tre volte ho pregato il Signore perché l'allontanasse da me; 
ed egli mi ha detto: La mia grazia ti basta, perché la mia potenza si dimostra perfetta nella debolezza. Perciò molto volentieri mi glorierò piuttosto delle mie debolezze, onde la potenza di Cristo riposi su me. 
10 Per questo io mi compiaccio in debolezze, in ingiurie, in necessità, in persecuzioni, in angustie per amor di Cristo; perché, quando son debole, allora sono forte.

È PROBABILE CHE NON ESISTE ALCUN DIO, È UNA FUGA DA TUTTE LE REALTÀ. 

Perché? (Continua…) Clicca qui per la seconda parte di questo blog.

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

0 commenti: