Definizione Insensata sulla Religione di Karl Marx



Buona sera Frat. Eli,

Ho letto questo blog e guardo costantemente il tuo programma "Ang Dating Daan" (The Old Path). Sono protestante e sono attualmente membro dell'opposizione nelle Filippine (nel 2007), "Bayan Muna" (Prima la Nazione). Sono un attivista che studia all'università delle Filippine (UP) Diliman (nel 2007).

Io credo in Dio. Tuttavia, quando una persona diventa così tanto coinvolta con l'attivismo, crede nel marxismo (Karl Marx) il che poi crede nel materialismo e che non c'è Dio.

Sono confuso. Mi piacerebbe continuare ad essere un leader dell'organizzazione di massa che provvede ai poveri. Mi piacerebbe esprimere le infrazioni di questa amministrazione negli scioperi. Vorrei aiutare i lavoratori a raggiungere il loro aumento di stipendio di P125 e a difendere i contadini dai proprietari terrieri del nostro paese. So che condividi la stessa amorevole misericordia per i poveri. Ma non voglio rinunciare alla mia fede in Cristo. So che c'è Dio, ma non voglio impedirmi di gridare per la giustizia e la pace nel nostro paese.

Voglio chiederti fratello Eli, qual è il tuo punto di vista riguardo New People’s Army (l'Esercito del Nuovo Popolo)? So che è sbagliato uccidere, ma se uccidessero a causa del loro credo, sarebbe giusto? Cosa dice la tua religione riguardo gli scioperi e le manifestazioni? Se mi unissi alla tua religione, potrei ancora lottare per il diritto di queste persone: un Difensore/Avvocato di Dio eppure sta in un gruppo di sinistra? Qual è la tua posizione riguardo l'opposizione e i loro programmi per i poveri.

Per favore aiutami, frat. Eli, sono confuso. Il mio pastore mi ha detto che la mia domanda è difficile e non poteva rispondermi. Non voglio più fidarmi di quel pastore, se non può rispondere a una semplice domanda, come posso fidarmi di lui della mia stessa salvezza! Mi fido di te, frat. Eli per rispondere alla mia domanda. E se avessi una domanda seguente, come potrei raggiungerti?

Grazie a Dio.

Pamela

Cara Pamela,

Rispetto l'idea del nome del tuo gruppo "Bayan Muna" (Prima la Nazione). Per me, suona molto patriottico, compassionevole e premuroso. Come vorrei che un giorno conoscessi la tua organizzazione non solo per nome, ma per i principi.

Ammiro la tua franchezza e apprezzo i dubbi che sorgono dentro di te; essere intrappolati tra due ideologie in conflitto. Rispetto anche i diritti e la libertà di quelle persone che credono nel marxismo perché la Bibbia me lo dice.

1 PIETRO 2:17
Onorate tutti. Amate la fratellanza. Temete Iddio. Rendete onore al re.

Sono felice di sentire da te che, nonostante tu sia incline alle idee di Karl Marx, hai detto che credi in Dio.

In questa vita, dobbiamo credere nelle cose al di là della realtà materiale che i nostri occhi materiali possono vedere. Come dice il proverbio, "c'è di più di quel che l'occhio vede". L'universo materiale è finora imperscrutabile e al di là della comprensione umana. Ci sono ipotesi scientifiche che devono ancora essere investigate e dimostrate; ma l'umanità, nella sua lunga storia di esistenza, anche le persone più intelligenti che siano mai vissute sulla terra non sono riuscite a comprendere la totalità delle realtà esistenti.

ECCLESIASTE 8:17
allora ho mirato tutta l'opera di Dio, e ho veduto che l'uomo è impotente a spiegare quello che si fa sotto il sole; egli ha un bell'affaticarsi a cercarne la spiegazione; non riesce a trovarla; e anche se il savio pretende di saperla, non però può trovarla.

Se hai notato il versetto, parla dell'opera di Dio, che non può essere compresa dall'uomo. La nostra incapacità di discernere e scoprire ogni realtà esistente dimostra l'esistenza di Dio che il marxismo nega. Dio ha un segno distintivo che autentica le Sue parole nella Bibbia.

ISAIA 55:8-9
8 Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le vostre vie sono le mie vie, dice l'Eterno.
9 Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così son le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

Se la dichiarazione precedente provenisse da un essere umano ordinario che è stato detto e scritto quasi tremila anni fa, sarebbe dovuto essere stato dimostrato dal progresso della conoscenza umana in ogni campo della scienza. Ma il progresso nella scienza, come l’utilizzo del telescopio Hubble nello spazio, dimostra ulteriormente la vastità dell'universo e del cielo confermando ciò che Dio disse, che i suoi modi e pensieri sono più alti dei nostri come i cieli sono più alti della terra. Questo è il segno autenticante di Dio sulle Sue parole nella Bibbia.

Se riusciamo a trovare saggezza nelle realtà semplici e piccole nella vita, e nello stesso istante ci sono piccole cose che non possiamo comprendere, tutto ciò che non viene spiegato dalla mente umana e dalla comprensione, conferma l'esistenza di Qualcuno che ha creato tali cose e le ha rese realtà esistenti.

ROMANI 1:19-20
19 infatti quel che si può conoscer di Dio è manifesto in loro, avendolo Iddio loro manifestato;
20 poiché le perfezioni invisibili di lui, la sua eterna potenza e divinità, si vedon chiaramente sin dalla creazione del mondo, essendo intese per mezzo delle opere sue;

Non ci sono scuse per coloro che non riconosceranno l'esistenza di un Creatore o Dio. Se sei certo che esiste un Dio che ha creato ogni cosa e ogni persona umana, devi consultarLo, se dentro di te c'è un desiderio di prendersi cura per il più umile e per il più povero delle Sue creazioni. Il Creatore è l'autorità assoluta sulla Sua creazione. Conosce le capacità e le infermità di ogni essere creato come il produttore di un motore diesel che conosce i poteri e le limitazioni del loro prodotto. Nessuno che esiste può essere più compassionevole e premuroso verso gli umani del Creatore Stesso.

SALMI 103:14
Poiché egli conosce la nostra natura; egli si ricorda che siam polvere.

Se la tua organizzazione si preoccupasse veramente per i poveri e meno fortunati, non è volontà di Dio essere un attivista — che indulge a volte in azioni violente — a volte feriscono i poveri poliziotti i quali la sola colpa visibile è di mantenere la pace e l'ordine nella società.

Non discuterò con te se credi che ci sia corruzione nel governo. Anche se negate, le informazioni inconfutabili come, le notizie dei giornalisti scomparse, senza tracce, una miriade di politici detenuti, e le innumerevoli notizie sulle violazioni dei diritti umani (di cui anche io sono vittima) chiaramente testimoniano il fatto che ci sono corruzioni e misfatti nel governo; ma devo sottolineare che se crediamo in Dio, la violenza e l'attivismo non sono la soluzione a questo malessere sociale nel nostro paese. La violenza genera violenza. L'odio genera odio. L'iniquità può essere conquistata dalla rettitudine. Il male può essere conquistato dal bene — e non da un altro male. Se gli sforzi e i soldi spesi dagli attivisti per esprimere le loro rimostranze che cadranno solo nel vuoto, fossero usati per nutrire gli affamati, almeno il loro dolore sarebbe alleviato per un'ora. Qualunque cosa tu faccia, e qualunque cosa tu dica non sarà ascoltata da coloro che sono affamati e avidi di potere e denaro; e in tali situazioni, Dio, il Creatore dei poveri, può intervenire se confidiamo in ciò che Lui può fare pacificamente — risparmiare la vita di persone innocenti.

DANIELE 2:21
Egli muta i tempi e le stagioni; depone i re e li stabilisce, dà la sapienza ai savi, e la scienza a quelli che hanno intelletto...

PROVERBI 8:14-16
14 A me appartiene il consiglio e il buon successo; io sono l'intelligenza, a me appartiene la forza.
15 Per mio mezzo regnano i re, e i principi decretano ciò ch'è giusto.
16 Per mio mezzo governano i capi, i nobili, tutti i giudici della terra.

Se un governante o un governo non domina con saggezza e comprensione, Dio, attraverso il colpo di un virus o di un batterio, liberò il suo popolo dalle mani del faraone crudele in Egitto — con la morte del primogenito del re: il successore del suo trono... ovvero, la caduta del suo governo. C'è tempo per ogni scopo. Dio non è mai in ritardo. Se Lui permette l'iniquità e il male di essere portati avanti dai malfattori, ciò non significa che Gli piaccia tollerarli, ma sta dando loro il tempo di pentirsi o, se non lo faranno, di soddisfare la giustizia e la punizione a loro riservati.

ECCLESIASTE 3:1
Per tutto v'è il suo tempo, v'è il suo momento per ogni cosa sotto il cielo...

ECCLESIASTE 8:11
Siccome la sentenza contro una mala azione non si eseguisce prontamente, il cuore dei figliuoli degli uomini è pieno della voglia di fare il male.

2 PIETRO 3:9
Il Signore non ritarda l'adempimento della sua promessa, come alcuni reputano che faccia; ma egli è paziente verso voi, non volendo che alcuni periscano, ma che tutti giungano a ravvedersi.

La credenza di Karl Marx su Dio e sulla religione non si avvicina nemmeno all’idea di materialismo. Il materialismo sano e buono non richiede l'equità totale in volume su tutto o su ogni individuo. Una "mosca materiale" si nutre e gode della sporcizia, ma è odiata da una "zanzara materiale". Le zanzare sorseggiano il sangue inestimabile di un monarca o di una regalità; ma le api si accontentano di raccogliere una piccola quantità di dolce disponibile in ogni piccolo fiore, ma sopravvivono allo stesso modo. Se il marxismo fosse materialismo sano, i leader dei paesi comunisti non dovrebbero godere dei lussi di cui sono privati ​​i loro sudditi o la gente comune. Per cui, un leader cristiano disse:

2 CORINZI 12:14-15
14 Ecco, questa è la terza volta che son pronto a recarmi da voi; e non vi sarò d'aggravio, poiché io non cerco i vostri beni, ma voi; perché non sono i figliuoli che debbono far tesoro per i genitori, ma i genitori per i figliuoli.
15 E io molto volentieri spenderò e sarò speso per le anime vostre. Se io v'amo tanto, devo esser da voi amato meno?

1 CORINZI 4:8, 11-13
8 Già siete saziati, già siete arricchiti, senza di noi siete giunti a regnare! E fosse pure che voi foste giunti a regnare, affinché anche noi potessimo regnare con voi...
11 ... Fino a questa stessa ora, noi abbiamo e fame e sete; noi siamo ignudi, e siamo schiaffeggiati, e non abbiamo stanza ferma,
12 e ci affatichiamo lavorando con le nostre proprie mani; ingiuriati, benediciamo; perseguitati, sopportiamo; diffamati, esortiamo;
13 siamo diventati e siam tuttora come la spazzatura del mondo, come il rifiuto di tutti.

Se avete notato nei versetti sopra, i leader della fede cristiana sperimentarono la fame, mentre i membri furono sazi — quest’ultimi furono ricchi, ma i primi furono sporchi e furono come spazzatura; mentre nel marxismo, i leader godono di tutti i lussi della vita per le sofferenze dei loro sudditi.

La definizione di religione di Karl Marx è sconsigliabile e fuori luogo; sebbene in alcuni aspetti, non lo biasimo completamente perché, forse, le religioni che conobbe durante la sua vita sono false religioni e non vero cristianesimo.

Molte finte religioni e leader religiosi mostruosi si approfittano davvero dell'ignoranza dei loro sudditi. Questo è stato profetizzato nella Bibbia.

MICHEA 3:11
I suoi capi giudicano per dei presenti, i suoi sacerdoti insegnano per un salario, i suoi profeti fanno predizioni per danaro, e nondimeno s'appoggiano all'Eterno, e dicono: 'L'Eterno non è egli in mezzo a noi? non ci verrà addosso male alcuno!'

Non mi meraviglio, questi sono i tipi di leader religiosi che lui osservò e che gli fece concludere "che la religione è un'espressione delle realtà materiali e dell'ingiustizia economica". Sono molto dispiaciuto per lui — e per i suoi seguaci. Se lui disse "che la religione è usata dagli oppressori per far sentire meglio le persone dell'angoscia che provano per essere poveri e sfruttati", e concluse "che la religione è l'oppio delle persone", compatisco lui e te, perché so che questo era dovuto alla sua ignoranza della vera religione nella Bibbia.

La vera religione ha cura — specialmente dei meno fortunati.

GIACOMO 1:27
La religione pura e immacolata dinanzi a Dio e Padre è questa: visitar gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni, e conservarsi puri dal mondo.

Nella pratica della vera religione, nessuno morirà di fame e di malattie lasciato indifferente.

1 GIOVANNI 3:17
Ma se uno ha dei beni di questo mondo, e vede il suo fratello nel bisogno, e gli chiude le proprie viscere, come dimora l'amor di Dio in lui?

I veri cristiani non uccidono — nemmeno gli acerrimi dei loro nemici.

MATTEO 5:44-45
44 Ma io vi dico: Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano,
45 affinché siate figliuoli del Padre vostro che è nei cieli; poiché Egli fa levare il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.

I cristiani nutrono e non uccidono i loro nemici.

ROMANI 12:20
Anzi, se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere; poiché, facendo così, tu raunerai dei carboni accesi sul suo capo.

Karl Marx disse che "la religione è il sospiro della creatura oppressa" — su questo, non sono assolutamente d'accordo!

Non ero oppresso quando abbracciai il cristianesimo. Non è per fame che ho creduto in Dio. Non ero sfruttato quando mi ero unito alla Chiesa di Dio. Avevo il controllo di tutte le mie facoltà quando ricevetti la dottrina cristiana. Il cristianesimo è la religione di mia scelta. È la cosa più saggia che credo di aver mai fatto. E per queste cose, lodo e ringrazio Dio. Nella mia religione, ho imparato a prendermi cura degli altri, ricchi o poveri. Ho imparato la virtù del sacrificarsi e del controllo. Ho imparato compassione e pietà; e ho accettato di essere defraudato e ingannato dal popolo opportunista della società. La fede in Dio e le Sue dottrine mi hanno reso una persona migliore di prima.

Suggerirò qualcosa che ritengo migliore, "God muna bago ang lahat" (Prima di tutto Dio).

Che il mio Dio ti benedica.

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Nutrire le Persone Affamate Spiritualmente con la Parola di Dio nella Bibbia


Questa è una risposta alle domande pubblicate sul seguente indirizzo: www.godisimaginary.com

Può essere compreso dai miei lettori che sto rispondendo alle domande anche di persone immaginarie, per dare loro il beneficio del dubbio, con la supposizione che altre persone fuorviate che hanno il cervello abbastanza per capire, possano avere la stessa domanda. Naturalmente, userò la Bibbia come la principale autorità per le mie risposte, perché credo nel Dio che ha pronunciato queste parole. Le domande vanno come queste:

“Perché ci sono così tante persone affamate nel nostro mondo?”

“Perché un Dio amorevole si preoccuperebbe per qualcuno che sta ottenendo un aumento di stipendio, mentre al tempo stesso, ignora le preghiere del 'disperato' e i bambini ‘innocenti’?”

La domanda viene chiesta ai cristiani intelligenti e istruiti. Non affermo di essere intelligente, né di essere un cristiano istruito che ha un diploma di laurea, ma io sono cristiano, e sono orgoglioso di esserne uno! Per quanto si aspettano risposte da cristiani intelligenti, dobbiamo presumere che queste persone siano anche intelligenti. E se sono intelligenti, utilizzando solo 5-15 per cento della loro capacità intellettivo, avrebbero dovuto aver scoperto il fatto e la vera ragione per cui ci sono così tante persone affamate nel nostro mondo di oggi. Non è stoltezza incolpare un Dio immaginario, che pensano che non esiste, per la fame di innumerevoli persone nel mondo? Se sono intelligenti, (mi accorgo che non lo sono), e considerando che credono nella scienza e statistiche, e non credono in Dio, sarebbe intelligente, giusto,e retto cercare motivazioni scientifiche e reali, piuttosto che incolpare Dio a cui non credono di esistere. Sciocco, non è vero? Ma io non mi meraviglio, perché ci sono davvero persone stolte, e queste sono quelle che non credono nell'esistenza di Dio.

SALMI 53:1 
Lo stolto ha detto nel suo cuore: Non c'è Dio. Si sono corrotti, si son resi abominevoli con la loro malvagità, non v'è alcuno che faccia il bene.

Le statistiche ci dicono che ci sono ormai più di 800 milioni affamati e persone malnutrite al mondo.

Fame nel Mondo e Povertà: Come sono Collegate

• 854 milioni persone in tutto il mondo soffrono la fame, contro 852 milioni di un anno fa.

• Ogni giorno quasi 16.000 bambini muoiono per cause legate alla fame, un bambino ogni cinque secondi.

Fonte (2007): http://www.bread.org/learn/hunger-basics/hunger-facts-international.html

Inoltre più di un miliardo di persone sono ipernutriti e obesi.

L'obesità ha raggiunto proporzioni epidemiche a livello mondiale, con oltre 1 miliardo di adulti in sovrappeso – almeno 300 milioni di loro clinicamente obesi – ed è un importante contributo al carico globale di malattie croniche e disabilità. Spesso coesiste nei paesi in via di sviluppo con sotto-nutrizione, l'obesità è una condizione complessa, con gravi dimensioni sociali e psicologiche, che colpisce praticamente tutte le età e gruppi socioeconomici.

Fonte(2007): http://www.who.int/dietphysicalactivity/publications/facts/obesity/en/

Questa semplice ricerca (semplice perché si può semplicemente andare su 'google' o anche solo 'imbattersi' su Internet). Ci dice la spiegazione scientifica per cui ci sono così tanti bambini che muoiono di fame. Invece di incolpare Dio, che per loro è immaginario, dovrebbero inviare un appello su internet a chi, come loro, non credono in Dio, perché Dio disse che i credenti dovrebbero nutrire gli affamati, dar da bere agli assetati, vestire i denudati, ed essere compassionevoli per la condizione dei poveri.

MATTEO 25:32-41 
32 E tutte le genti saranno radunate dinanzi a lui ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri; 
33 e metterà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra. 
34 Allora il Re dirà a quelli della sua destra: Venite, voi, i benedetti del Padre mio; eredate il regno che v'è stato preparato sin dalla fondazione del mondo. 
35 Perché ebbi fame, e mi deste da mangiare; ebbi sete, e mi deste da bere; fui forestiere e m'accoglieste; 
36 fui ignudo, e mi rivestiste; fui infermo, e mi visitaste; fui in prigione, e veniste a trovarmi. 
37 Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai t'abbiam veduto aver fame e t'abbiam dato da mangiare? o aver sete e t'abbiam dato da bere? 
38 Quando mai t'abbiam veduto forestiere e t'abbiamo accolto? o ignudo e t'abbiam rivestito? 
39 Quando mai t'abbiam veduto infermo o in prigione e siam venuti a trovarti? 
40 E il Re, rispondendo, dirà loro: In verità vi dico che in quanto l'avete fatto ad uno di questi miei minimi fratelli, l'avete fatto a me. 
41 Allora dirà anche a coloro dalla sinistra: Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato pel diavolo e per i suoi angeli…

Anche i nemici di un credente dovrebbero essere curati.

MATTEO 5:44 
Ma io vi dico: amate i vostri nemici, [benedite coloro che vi maledicono, fate del bene a quelli che vi odiano,] e pregate per quelli [che vi maltrattano e] che vi perseguitano…

E in Romani 12:20:

Anzi, se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere…

Se avessero creduto Dio, non una sola persona sulla terra sarebbe morta di fame. La conclusione è: Perché ci sono così tante persone che muoiono di fame sulla terra? La risposta è: a causa di quelle persone che non credono in Dio — come VOI!

L'avidità in denaro, ricchezza, potere, e tutte le cose terrene è la causa di ogni male in questo mondo. Non è colpa di Dio.

1 TIMOTEO 6:10-11 
10 Poiché l'amor del danaro è radice d'ogni sorta di mali; e alcuni che vi si sono dati, si sono sviati dalla fede e si son trafitti di molti dolori. 
11 Ma tu, o uomo di Dio, fuggi queste cose, e procaccia giustizia, pietà, fede, amore, costanza, dolcezza.

È ingiusto e impertinente incolpare Dio, che per te, non esiste. Perché piuttosto non cercare motivazioni che stanno dietro la realtà? Ci vuole solo un uomo, (non se ne avrà bisogno di due), per nutrire e alloggiare tutte queste persone sfortunate. L'uomo più ricco sulla terra, o anche il secondo uomo più ricco, se agisse in conformità con il comandamento di Dio sarebbe in grado di alleviare le sofferenze di tutti i poveri della terra!

Secondo le recenti statistiche, la terra può sostenere le esigenze di 10 miliardi di persone alla volta, e questa idea viene da un Dio intelligente e reale. È ampiamente riconosciuto che si produce cibo a sufficienza a livello mondiale per nutrire una popolazione mondiale di 8-10 miliardi di persone, secondo la vegansociety.com

Fonte (2007): http://www.vegansociety.com/html/environment/land/

GENESI 1:27 
E Dio creò l'uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina. E Dio li benedisse; e Dio disse loro: 'Crescete e moltiplicate e riempite la terra, e rendetevela soggetta, e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e sopra ogni animale che si muove sulla terra.

In conclusione, mi rivolgo ai miei lettori di pregare affinché queste persone possano essere illuminate, e diventare più intelligenti e furbi (di più, se hanno qualche intelligenza e furbizia) di agire e pensare in termini scientifici con prudenza, per non incolpare qualcuno che, per loro, non esiste ed è immaginario. Possano trovare il modo di nutrire e vestire uno di quei bambini affamati sulla terra.

Che Dio sia lodato. AMEN.

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Gli Argomenti Amputati di Qualche Intelligente Immaginario


Questa è la mia risposta al forum all'indirizzo: http://whywontgodhealamputees.com/forum/index.php?topic=8292.msg173178

Un minimo di buon senso (comune ai miei lettori, ma forse non esiste in queste persone che dicono che Dio è immaginario) dimostrerà che queste persone sono a corto di sensibilità e buon senso. Hanno chiesto: "Qual è la verità consolidata quando ho usato la legge della preclusione?" La verità consolidata, nella loro parte, è questa: Essi non credono nell'esistenza di Dio. Dio per loro è immaginario. Questa è la verità fondata nel loro campo. Pertanto, per preclusione, non hanno alcun diritto di usare le parole di Dio che stanno citando dalla Bibbia perché è immaginario per loro. Pertanto, le Sue parole sono anche immaginarie per loro. Queste sono persone che dicono che Dio è immaginario, ma usano parole provenienti da un Dio immaginario per negare la Sua esistenza immaginaria. Forse queste persone sono anche immaginarie. Per questo motivo, stiamo sprecando il nostro tempo a interagire con persone immaginarie.

Quando il Signore Gesù Cristo promise che, nelle preghiere, un Cristiano credente sarà ascoltato dal Padre nei cieli, e la sua preghiera gli sarà esaudita, non disse in nessuna parte nella Bibbia, che c’è un intervallo di tempo in cui Dio compirà i Suoi miracoli. In realtà, le promesse di Dio nella Bibbia sono attese dai Cristiani, non solo in questo mondo, ma nel mondo a venire.

1 TIMOTEO 4:8  
perché l'esercizio corporale è utile a poca cosa, mentre la pietà è utile ad ogni cosa, avendo la promessa della vita presente e di quella a venire.

Anche la fame e la sete vissute dai Cristiani poveri saranno alleviate, infine, in quella che è a venire.

LUCA 6:20-23 
20 Ed egli, alzati gli occhi verso i suoi discepoli, diceva: Beati voi che siete poveri, perché il Regno di Dio è vostro. 
21 Beati voi che ora avete fame, perché sarete saziati. Beati voi che ora piangete, perché riderete. 
22 Beati voi, quando gli uomini v'avranno odiati, e quando v'avranno sbanditi d'infra loro, e v'avranno vituperati ed avranno ripudiato il vostro nome come malvagio, per cagione del Figliuol dell'uomo. 
23 Rallegratevi in quel giorno e saltate di letizia, perché, ecco, il vostro premio è grande ne' cieli; poiché i padri loro facean lo stesso a' profeti.

La fame, la sete, le tribolazioni e le persecuzioni operano insieme in un cristiano per renderlo una persona migliore, degna di ottenere la vita eterna nel mondo a venire.

ROMANI 5:3-5 
3 e non soltanto questo, ma ci gloriamo anche nelle afflizioni, sapendo che l'afflizione produce pazienza, la pazienza esperienza, 
4 e la esperienza speranza. 
5 Or la speranza non rende confusi, perché l'amor di Dio è stato sparso nei nostri cuori per lo Spirito Santo che ci è stato dato.

ROMANI 8:28  
Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali son chiamati secondo il suo proponimento.

Un cristiano amputato potrà finalmente ricevere un corpo glorioso nella risurrezione quando, in un batter d'occhio, il suo corpo mortale verrà cambiato in uno immortale.

1 CORINZI 15:50-54 
50 Or questo dico, fratelli, che carne e sangue non possono eredare il regno di Dio; né la corruzione può eredare la incorruttibilità. 
51 Ecco, io vi dico un mistero: Non tutti morremo, ma tutti saremo mutati, 
52 in un momento, in un batter d'occhio, al suon dell'ultima tromba. Perché la tromba sonerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo mutati. 
53 Poiché bisogna che questo corruttibile rivesta incorruttibilità, e che questo mortale rivesta immortalità. 
54 E quando questo corruttibile avrà rivestito incorruttibilità, e questo mortale avrà rivestito immortalità, allora sarà adempiuta la parola che è scritta: La morte è stata sommersa nella vittoria.

Questi versetti, (li sto usando perché credo nel Dio che li ha pronunciati) ci dicono che c'è una speranza nel tempo perfetto di Dio per un amputato. Questi versetti cancelleranno ogni dubbio riguardo la persona di un Dio amorevole e premuroso, nella mente di chi crede che la Bibbia, e chi comprende il significato della parola di Dio. Per inciso, non tutti quelli che leggeranno la Bibbia capiranno l'essenza della parola di Dio.

2 CORINZI 4:4  
per gl'increduli, dei quali l'iddio di questo secolo ha accecato le menti, affinché la luce dell'evangelo della gloria di Cristo, che è l'immagine di Dio, non risplenda loro.

MARCO 4:11-12 
11 Ed egli disse loro: A voi è dato di conoscere il mistero del regno di Dio; ma a quelli che son di fuori, tutto è presentato per via di parabole, affinché: 
12 vedendo, vedano sì, ma non discernano; udendo, odano sì, ma non intendano; che talora non si convertano, e i peccati non siano loro rimessi.

Quando il Signore Gesù Cristo disse —

MATTEO 5:30 
E se la tua man destra ti fa cadere in peccato, mozzala e gettala via da te; poiché val meglio per te che uno dei tuoi membri perisca, e non vada l'intero tuo corpo nella geenna.

— Egli, in sostanza, stava dicendo che un amputato otterrà la vita eterna in cui il suo corpo mortale sarà cambiato!

 Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Produrre Alcuni Figli dell'Inferno: Errori Religiosi Trincerati nel corso dei Secoli


Interpretazione e convinzione errate delle Scritture da parte di presupposti studiosi sono state mandate avanti nel corso degli anni, il quale lascito ha ora drasticamente prodotto alcuni figli della disubbidienza destinati all'inferno.

GALATI 5:4
Non avete più nulla a che fare con Cristo voi che cercate la giustificazione nella legge; siete decaduti dalla grazia.

Questo è il versetto più mal interpretato dai predicatori Battisti e (presupposti) Born Again! Essi insegnano che l'obbedienza ai comandamenti non è necessaria alla salvezza, seguita da una palese convinzione errata che se sei di Cristo, qualunque cosa accada e qualunque cosa tu faccia, fino al punto di commettere peccati gravi, non influenzerà sulla tua salvezza!

Tutte queste interpretazioni e convinzioni errate riassumono un processo satanico di produzione di figli dell'inferno!

MATTEO 23:15
Guai a voi, scribi e Farisei ipocriti, perché scorrete mare e terra per fare un proselito; e fatto che sia, lo rendete figliuol della geenna il doppio di voi.

È un dato di fatto che ora ci sono gruppi religiosi che convertono le persone ad essere peccatori piuttosto che essere dei Cristiani obbedienti!

II PIETRO 2:18-19
18 Perché, con discorsi pomposi e vacui, adescano con le concupiscenze carnali e le lascivie quelli che si erano già un poco allontanati da coloro che vivono nell'errore,
19 promettendo loro la libertà, mentre essi stessi sono schiavi della corruzione; giacché uno diventa schiavo di ciò che l'ha vinto.

Ogni tipo di peccato può eventualmente essere commesso da coloro che accettano ciecamente questi insegnamenti erronei di ministri battisti e i loro seguaci! Tutto questo è iniziato da un falso profeta dalla Francia nel 16° secolo. Giovanni Calvino iniziò il concetto di predestinazione, che ora è una dottrina e una serie di altre false dottrine. Essi includono la Dottrina della Grazia Irresistibile, e la Dottrina è la Sicurezza Eterna. I seguenti sono scritti su quest'uomo:

“Calvino vide la salvezza in modo diverso da Martin Lutero e la Chiesa Cattolica Romana. Insegnò che Dio aveva diviso l'umanità in due gruppi: gli Eletti, che saranno salvati e andranno in paradiso, e i Reprobi, o dannati, che trascorreranno l'eternità all'inferno. Questa dottrina si chiama predestinazione.” “Invece di morire per i peccati di tutti, Gesù Cristo morì solo per i peccati degli Eletti, disse Calvino. Questo si chiama Espiazione Limitata o Redenzione Particolare.

Gli Eletti, secondo Calvino, non possono resistere alla chiamata di Dio alla salvezza su di loro. Chiamò questa dottrina Grazia Irresistibile.”

“Infine, Calvino differiva totalmente dalla teologia Luterana e Cattolica, con la sua dottrina della Perseveranza dei Santi. Insegnò "una volta salvato, salvato per sempre". Calvino credette che quando Dio avesse iniziato il processo di santificazione di una persona, Dio lo avrebbe mantenuto fino a che la persona era in cielo. Calvino disse che nessuno poteva perdere la loro salvezza. Il termine moderno per questa dottrina è la sicurezza eterna.” (Fonte: http://christianity.about.com/od/presbyteriandenomination/a/John-Calvin.htm)

Giovanni Calvino (1509-1564), teologo francese e riformatore della chiesa.

Al contrario, dalla Scrittura ispirata, nessun versetto dice che qualcuno è predestinato da Dio a passare l'eternità all'inferno! Oso tutti i seguaci del falso profeta (FP) Giovanni Calvino che diffondono i suoi insegnamenti di rispondermi!

Non è volontà di Dio che chiunque perisca! Perché Egli predestinerebbe qualcuno all'inferno?

II PIETRO 3:9
Il Signore non ritarda l'adempimento della sua promessa, come alcuni reputano che faccia; ma egli è paziente verso voi, non volendo che alcuni periscano, ma che tutti giungano a ravvedersi.

È volontà di Dio che tutti gli uomini siano salvati!

I TIMOTEO 2:4
il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità.

In nessuna parte nella Bibbia Dio disse che aveva diviso l'umanità in due: Eletti e Reprobi. Tale divisione non arriverà fino al giorno del giudizio, e solo dopo che Dio avrà dato a tutti sufficientemente la libertà e la possibilità di scegliere tra il bene e il male e vivere con essa!

MATTEO 25:31-45
31 Or quando il Figliuol dell'uomo sarà venuto nella sua gloria, avendo seco tutti gli angeli, allora sederà sul trono della sua gloria.
32 E tutte le genti saranno radunate dinanzi a lui ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri;
33 e metterà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra.
34 Allora il Re dirà a quelli della sua destra: Venite, voi, i benedetti del Padre mio; eredate il regno che v'è stato preparato sin dalla fondazione del mondo.
35 Perché ebbi fame, e mi deste da mangiare; ebbi sete, e mi deste da bere; fui forestiere e m'accoglieste;
36 fui ignudo, e mi rivestiste; fui infermo, e mi visitaste; fui in prigione, e veniste a trovarmi.
37 Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai t'abbiam veduto aver fame e t'abbiam dato da mangiare? o aver sete e t'abbiam dato da bere?
38 Quando mai t'abbiam veduto forestiere e t'abbiamo accolto? o ignudo e t'abbiam rivestito?
39 Quando mai t'abbiam veduto infermo o in prigione e siam venuti a trovarti?
40 E il Re, rispondendo, dirà loro: In verità vi dico che in quanto l'avete fatto ad uno di questi miei minimi fratelli, l'avete fatto a me.
41 Allora dirà anche a coloro dalla sinistra: Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato pel diavolo e per i suoi angeli!
42 Perché ebbi fame e non mi deste da mangiare; ebbi sete e non mi deste da bere;
43 fui forestiere e non m'accoglieste; ignudo, e non mi rivestiste; infermo ed in prigione, e non mi visitaste.
44 Allora anche questi gli risponderanno, dicendo: Signore, quando t'abbiam veduto aver fame, o sete, o esser forestiere, o ignudo, o infermo, o in prigione, e non t'abbiamo assistito?
45 Allora risponderà loro, dicendo: In verità vi dico che in quanto non l'avete fatto ad uno di questi minimi, non l'avete fatto neppure a me.

La predestinazione insegnata nella Bibbia è questa:

EFESINI 1:5
avendoci predestinati ad essere adottati, per mezzo di Gesù Cristo, come suoi figliuoli, secondo il beneplacito della sua volontà:

EFESINI 1:11
In lui, dico, nel quale siamo pur stati fatti eredi, a ciò predestinati conforme al proposito di Colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della propria volontà,

In altre parole, la predestinazione è essere figli di Dio per adozione! In realtà, non c'è versetto che usi la parola "προορίζω" (proorizō) o prestabilire, (nel senso di essere destinati alla dannazione), che si possa trovare in tutta la versione di Luzzi della Scrittura! Vedi anche Romani 8:29-30:

ROMANI 8:29-30
29 Perché quelli che Egli ha preconosciuti, li ha pure predestinati ad esser conformi all'immagine del suo Figliuolo, ond'egli sia il primogenito fra molti fratelli;
30 e quelli che ha predestinati, li ha pure chiamati; e quelli che ha chiamati, li ha pure giustificati; e quelli che ha giustificati, li ha pure glorificati.

Cosa ne è di Giuda Iscariota? È stato predestinato alla dannazione?

GIOVANNI 13:18
Io non parlo di voi tutti; io so quelli che ho scelti; ma, perché sia adempita la Scrittura, colui che mangia il mio pane, ha levato contro di me il suo calcagno.

Continua...

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Una Lettera per un Nuovo Amico in Cristo


Vorrei cogliere quest’occasione per cedere il passo ad una e-mail inviatami da un lettore di nome Chale. L'e-mail afferma:

Hola Frat. Eli,

Per molto tempo ero alla ricerca di un pastore che mi avrebbe convinto con i suoi insegnamenti ... poi un giorno, quando ero a Los Angeles per vacanza, navigavo in rete. Poi ho visto una mappa lì, allora ho provato a cercare su controverso, ragionevole, pastore saggio, ecc. Europa, America, Africa e nei paesi Asiatici, e il tuo nome è apparso sul mio schermo. Ho letto con attenzione i tuoi messaggi, il tuo modo di spiegare, il modo in cui esprimi grammaticalmente, ecc. e ho sentito che c'era qualcosa in me che non riuscivo a capire cosa era, qualcosa di freddo nel mio corpo, non so il perché? Di una cosa sono sicuro, è la prima volta che ho letto il tuo sito e il Vangelo, e sembra che io non abbia più domande da porre su quell’argomento, una cosa che non ho mai provato da tutti i molti pastori in questo mondo per lungo tempo. Ho viaggiato in tanti paesi per motivo del mio lavoro e programma frenetico, e ho ascoltato molti evangelisti, predicatori, ecc., ma nessuno, nessuno di loro poteva predicare quello che stai predicando ora. È incredibile, davvero incredibile! Ho pensato che sono solo con la mia fede — e poi ti ho trovato. Spero solo che tu raggiunga molti altri paesi e diffondere il vangelo di Dio.

Gracias!

Chale

Caro/a Chale,

Non so se sei un uomo o una donna, ma chiunque tu sia, sono sicuro che ho un nuovo amico ritrovato in te. Non è per il tuo commento sul modo o come predico la parola, ma il tuo interesse nella ricerca della verità è quello che ha richiamato la mia attenzione, e a darmi un momento per fare il mio commento su quello che hai detto su di me.

Come te, ho ascoltato quasi tutti i predicatori religiosi del nostro tempo, e quello mi ha spinto a mettere il mio ministero in televisione, perché ho sentito che le persone vengono private della verità.

GEREMIA 23:30 
Perciò, ecco, dice l'Eterno, io vengo contro i profeti che ruban gli uni agli altri le mie parole.

Prima che utilizzassi internet come mezzo di propaganda della parola di Dio, ho predicato personalmente alle persone e ai gruppi di persone, in radio e in televisione. Le loro domande e richieste mi hanno confermato il tipo di insegnanti che hanno nel loro gruppo religioso. Nel mio cuore ho pietà per i miliardi di persone di oggi che vengono tratti in inganno da coloro che li portano fuori dalla strada della Bibbia.

MATTEO 24:4-5, 24 
4 E Gesù, rispondendo, disse loro: Guardate che nessuno vi seduca. 
5 Poiché molti verranno sotto il mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e ne sedurranno molti. 
24 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno gran segni e prodigî da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.

Quello che ho imparato dalle Scritture mi richiede di parlare.  

GIACOMO 4:17 
Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato.

So quello che dirò. Loro no — perché non hanno fede in essa.

2 CORINZI 4:13 
Siccome abbiamo lo stesso spirito di fede, che è espresso in questa parola della Scrittura: "Ho creduto, perciò ho parlato", anche noi crediamo, perciò parliamo…

Io so quello che rivelerò ed esporrò — loro no — nella paura di essere rifiutati, ma la mia coscienza continuamente mi spinge ad uscire e parlare le parole di Dio.

MATTEO 10:27-28 
27 Quello ch'io vi dico nelle tenebre, ditelo voi nella luce; e quel che udite dettovi all'orecchio, predicatelo sui tetti. 
28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccider l'anima; temete piuttosto colui che può far perire e l'anima e il corpo nella geenna.

E come avevo previsto, nel predicare la verità, ti farai più nemici che amici. Ho sperimentato ogni sorta di crudeltà tra i nemici della verità. Una volta, sono stato picchiato da cinque diaconi di un gruppo religioso che fingevano di essere di Cristo. Sono stato ricoverato in ospedale per una settimana. Per un anno, sono stato sempre in aula di tribunale tutti i giorni — dal lunedì al venerdì: per difendermi contro tutte le accuse e le cause penali presentatemi contro da un ex membro della Chiesa Avventista del Settimo Giorno (SDAC). La stessa cosa accadde agli Apostoli.

ATTI 25:7 
E com'egli fu giunto, i Giudei che eran discesi da Gerusalemme gli furono attorno, portando contro lui molte e gravi accuse, che non potevano provare; mentre Paolo diceva a sua difesa:

Nostro Signore Gesù Cristo, che aveva compiuto quantità immense di bontà tra le migliaia e migliaia di persone durante il Suo breve ministero sulla terra, era stato in grado di convincere meno di un migliaio di unirsi alla Chiesa che aveva condotto. Sicuramente aveva fatto più nemici che amici.

1 CORINZI 15:3-6 
3 Poiché io v'ho prima di tutto trasmesso, come l'ho ricevuto anch'io, che Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; 
4 che fu seppellito; che risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture; 
5 che apparve a Cefa, poi ai Dodici. 
6 Poi apparve a più di cinquecento fratelli in una volta, dei quali la maggior parte rimane ancora in vita e alcuni sono morti.

Immaginate, fare del bene inconfutabile, e vincere solo su meno di un migliaio di persone durante la Sua vita sulla terra, ma avere migliaia di nemici che avevano messo sotto pressione il governo Romano per farLo morire? Questo sarà anche il destino di coloro che seguiranno le orme del più grande leader che questo mondo abbia mai conosciuto.

GIOVANNI 15:19-20 
19 Se foste del mondo, il mondo amerebbe quel ch'è suo; ma perché non siete del mondo, ma io v'ho scelti di mezzo al mondo, perciò vi odia il mondo. 
20 Ricordatevi della parola che v'ho detta: Il servitore non è da più del suo signore. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.

Aspettatevi questo:

MATTEO 5:11 
Beati voi, quando v'oltraggeranno e vi perseguiteranno e, mentendo, diranno contro di voi ogni sorta di male per cagion mia.

Io tengo cari gli amici come te: Amicizia nata dagli interessi e il desiderio di conoscere Dio e la Sua parola, è per me molto caro. Non vedo l'ora di vedere quel giorno, dove saprò più cose su di te; e, se possibile, incontrarti personalmente affinché la mia gioia — e la tua, sia completa.

2 GIOVANNI 1:12 
Pur avendo molte cose da scrivervi, non ho voluto farlo per mezzo di carta e d'inchiostro; ma spero di venire da voi e di parlarvi a voce, affinché la vostra allegrezza sia compiuta.

A Dio sia la gloria!

 Che Dio ti benedica.

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Il Signore Gesù Cristo Non È l’Arcangelo Michele


Il mondo intero si sbaglia nella sua conoscenza sul Signore Gesù Cristo.

II PIETRO 1:5-8 
5 voi, per questa stessa ragione, mettendo in ciò dal canto vostro ogni premura, aggiungete alla fede vostra la virtù; alla virtù la conoscenza; 
alla conoscenza la continenza; alla continenza la pazienza; alla pazienza la pietà; alla pietà l'amor fraterno; 
e all'amor fraterno la carità. 
Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili nella conoscenza del Signor nostro Gesù Cristo.

Perché? Perché la maggior parte di coloro che credono non hanno aggiunto alla loro fede le virtù che l'apostolo Pietro ha menzionato, e il peggio è che sono ciechi.

II PIETRO 1:9 
Poiché colui nel quale queste cose non si trovano, è cieco, ha la vista corta avendo dimenticato il purgamento dei suoi vecchi peccati.

Qualcuno nel primo secolo dell'Era Volgare fu beato per aver capito chi fu stato realmente Cristo.

MATTEO 16:13-17 Nuova Riveduta 
13 Poi Gesù, giunto nei dintorni di Cesarea di Filippo, domandò ai suoi discepoli: "Chi dice la gente che sia il Figlio dell'uomo?" 
14 Essi risposero: "Alcuni dicono Giovanni il battista; altri, Elia; altri, Geremia o uno dei profeti". 
15 Ed egli disse loro: "E voi, chi dite che io sia?" 
16 Simon Pietro rispose: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente". 
17 Gesù, replicando, disse: "Tu sei beato, Simone, figlio di Giona, perché non la carne e il sangue ti hanno rivelato questo, ma il Padre mio che è nei cieli.

Da notare il pronome "questo" usato dal Signore Gesù Cristo, riferendosi a quello che Pietro disse: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente". "Questo" è l'informazione che fu rivelata a Simon Pietro.



La parola Figlio non fu mai utilizzata dal Padre verso ogni altro essere vivente, né ad alcuno degli angeli –  ma solo a Cristo.

EBREI 1:5; 13-14 
Infatti, a qual degli angeli diss'Egli mai: Tu sei il mio Figliuolo, oggi ti ho generato? e di nuovo: Io gli sarò Padre ed egli mi sarà Figliuolo? 
13 Ed a qual degli angeli diss'Egli mai: Siedi alla mia destra finché abbia fatto dei tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi? 
14 Non sono eglino tutti spiriti ministratori, mandati a servire a pro di quelli che hanno da eredare la salvezza?  

Non c'era mai stato alcun angelo in alcun momento, che era stato un beneficiario della gloria dell’essere chiamato da Dio, Suo Figlio a cui era stato detto anche "siedi alla mia destra." 



Considerando i pochi versi menzionati sopra, è sicuro concludere che il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, non è né un angelo né un arcangelo perché nessun angelo è mai stato un beneficiario di quel glorioso titolo o nome "Figlio di Dio". Tra l’altro, alcuni potrebbero sostenere che lui o qualcuno è un arcangelo.



L'arcangelo è un angelo! La parola arcangelo parla dell'essere e la posizione che letteralmente significa il capo angelo – allo stesso modo che un capo della polizia deve essere un poliziotto per diventare capo.

Dizionari greco ed ebraico di Strong 

G743 
ἀρχάγγελος 
archaggelos 
ar-khang’-el-os

Da G757 e G32; un angelo capo: – arcangelo.

(http://www.newjerusalem.org/Strongs/G743)

Se il Signore Gesù Cristo non è un angelo, ma il Figlio di Dio che viene dal seno o l'essere del Padre, allora Lui non è Michele, l'arcangelo! Egli è Dio, chiamato nei manoscritti greci come monogenes theos o Dio generato.

ΙΩΑΝΝΗΝ 1:18 (GREEK WESCOTT-HORT TRASLITTERATO) 
theon oudeis eōraken pōpote monogenēs theos o ōn eis ton kolpon tou patros ekeinos exēgēsato

Questo versetto nelle scritture greche è stato reso fedelmente in molte traduzioni in inglese della Bibbia come the Amplified Bible, the Emphasized Bible, Etheridge Translation, Murdock Translation, e la New American Standard Bible.

GIOVANNI 1:18 (MURDOCK TRANSLATION) 
No man hath ever seen God; the only begotten God, he who is in the bosom of his Father, he hath declared [him].

ITALIAN RIVEDUTA LUZZI 
Nessuno ha mai veduto Iddio; l'unigenito Figliuolo, che è nel seno del Padre, è quel che l'ha fatto conoscere. 

Come può –  nella giustizia di Dio – l'unigenito Dio essere degradato a solo un arcangelo?! Era questo il desiderio del Padre? È volontà di Dio che Suo Figlio sia al di sopra di tutto.

COLOSSESI 1:18-19 
18 Ed egli è il capo del corpo, cioè della Chiesa; egli che è il principio, il primogenito dai morti, onde in ogni cosa abbia il primato. 
19 Poiché in lui si compiacque il Padre di far abitare tutta la pienezza

Una prova solida delle menzogne propagate dai Testimoni di Geova (io li chiamo falsi testimoni) è la loro presunta traduzione istruita della loro Bibbia, che in Giovanni 1:18 afferma:

 
GIOVANNI 1:18 (NEW WORLD TRANSLATION) 
No man has seen God at any time; the only-begotten god who is in the bosom [position] with the Father is the one that has explained him.

ITALIAN RIVEDUTA LUZZI 
Nessuno ha mai veduto Iddio; l'unigenito Figliuolo, che è nel seno del Padre, è quel che l'ha fatto conoscere.

Per quanto volevano equivalere Cristo e Michele come lo stesso essere; l'unigenito Figlio di Dio non sarà mai un angelo o un arcangelo come Michele! Non c'è alcuna fuga per i Testimoni di Geova o dei loro sostenitori per qualsiasi mascheramento delle loro dottrine inventate! Il vero Dio della Bibbia non ha nemmeno messo la Sua fiducia negli angeli.

 
GIOBBE 4:18 
Ecco, Iddio non si fida de' suoi propri servi, e trova difetti nei suoi angeli;

Ma Dio si fida pienamente del Signore Gesù Cristo, suo Figlio generato, e ha affidato in Lui ogni potere in cielo e sulla terra.

 
MATTEO 28:18 
E Gesù, accostatosi, parlò loro, dicendo: Ogni potestà m'è stata data in cielo e sulla terra.

Se concluderemo e ci fermeremo a questo punto, le parole di Dio citati in tutti i versetti sopra menzionati sono sufficienti a dimostrare il nostro principio che Gesù Cristo non è l’arcangelo Michele. Ma non è questo il modo in cui il vostro umile servitore tratta le bugie dei bugiardi sfacciati! Continuiamo. 



Nel loro articolo su Michele, l'Arcangelo, i Testimoni di Geova incautamente hanno concluso che in Daniele 12:1 è menzionato un Figlio di Dio! 



In "La Tua Volontà Sia Fatta In Terra" pagina 311 da Watch Tower Biblie & Tract Society of Pennsylvania, è scritto –


 
TRADUZIONE 
Dove nel Daniele 12:1 menziona il nome di Gesù? Non è così, perché questa profezia è stato parlato e scritto più di cinquecento anni prima che l’erede del re Davide fosse nato a Betlemme e chiamato Gesù. Eppure, un figlio di Dio è menzionato in Daniele 12:1. Chi? Michele.

Questa è sfacciataggine! Dire che in Daniele 12:1 è menzionato un figlio di Dio è una menzogna senza parallelo!

DANIELE 12:1 
E in quel tempo sorgerà Micael, il gran capo, il difensore de' figliuoli del tuo popolo; e sarà un tempo d'angoscia, quale non se n'ebbe mai da quando esiston nazioni fino a quell'epoca; e in quel tempo, il tuo popolo sarà salvato; tutti quelli, cioè, che saran trovati iscritti nel libro.

Leggi questo versetto ripetutamente per un centinaio di volte, e non vedrai citata una frase "figlio di Dio". 



Eppure in un'altra parte di questo articolo, dicono che quando "Michele sorgerà" negli ultimi giorni, significa regnare come re. 



Hanno anche citato altri versetti usando la parola "sorgere" per dimostrare che vuol dire regnare come un re. Considerate questo articolo dal loro Watch Tower Bible & Tract Society of Pennsylvania, "La Tua Volontà Sia Fatta In Terra" pagina 311 –


 
TRADUZIONE 
Per determinare questo, si deve chiedere la domanda: Cosa dice Daniele 12:1 su Michele in cielo? Questo: "In quel tempo sorgerà Micael" Che cosa significa questo? Che Michele diventerà  re in cielo. Ripetutamente in Daniele, capitolo 11, l'espressione "sorgere" è utilizzata per indicare la presa del potere e l’inizio a regnare come re: "Sorgeranno ancora tre re in Persia; ... Allora sorgerà un re potente, che eserciterà... 

Se questa affermazione è vera, vorrà dire che il Signore Gesù Cristo non è attualmente il Re dei re e Signore dei signori regnante, solo perché negli ultimi giorni, quando la grande tribolazione verrà egli sorgerà come Michele l'arcangelo? Il fatto è che Cristo non ha bisogno di sorgere per essere un re, semplicemente perché nacque re!

MATTEO 2:1-2 
Or essendo Gesù nato in Betleem di Giudea, ai dì del re Erode, ecco dei magi d'Oriente arrivarono in Gerusalemme, dicendo: 
Dov'è il re de' Giudei che è nato? Poiché noi abbiam veduto la sua stella in Oriente e siam venuti per adorarlo.

Cristo fu ucciso come re!
 
GIOVANNI 19:19-22 
19 E Pilato fece pure un'iscrizione, e la pose sulla croce. E v'era scritto: GESÙ IL NAZARENO, IL RE DE' GIUDEI. 
20 Molti dunque dei Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città; e l'iscrizione era in ebraico, in latino e in greco. 
21 Perciò i capi sacerdoti dei Giudei dicevano a Pilato: Non scrivere: Il Re dei Giudei; ma che egli ha detto: Io sono il Re de' Giudei. 
22 Pilato rispose: Quel che ho scritto, ho scritto.

Fu lo spirito di Dio che rese Pilato inflessibile su ciò che ebbe ordinato di scrivere sulla croce, "Re dei Giudei" – davvero Cristo fu il re dei Giudei! Egli regnerà come re nel millennio dopo la risurrezione.

APOCALISSE 20:4 
Poi vidi dei troni; e a coloro che vi si sedettero fu dato il potere di giudicare. E vidi le anime di quelli che erano stati decollati per la testimonianza di Gesù e per la parola di Dio, e di quelli che non aveano adorata la bestia né la sua immagine, e non aveano preso il marchio sulla loro fronte e sulla loro mano; ed essi tornarono in vita, e regnarono con Cristo mille anni.

APOCALISSE 19:13, 16 
13 Era vestito d'una veste tinta di sangue, e il suo nome è: la Parola di Dio. 
16 E sulla veste e sulla coscia porta scritto questo nome: RE DEI RE, SIGNOR DEI SIGNORI.

Egli fu re dalla nascita, re quando morí, tornerà come re e regnerà come re per un migliaio di anni dopo l'ultimo giorno. 

Non ha bisogno di essere Michele, l'Arcangelo e di sorgere negli ultimi giorni per essere un re! 

Vuol dire che quando Ananias disse a Saul: "alzati e sii battezzato," gli stava chiedendo di regnare come un re?

ATTI 22:16 
E ora, perché indugi? Àlzati, sii battezzato e lavato dei tuoi peccati, invocando il suo nome".

Quando l'apostolo Paolo scrisse agli Efesini di alzarsi dalla morte, vuole dire che stava dicendo agli Efesini di regnare come re?

EFESINI 5:14 
Perciò dice: Risvegliati, o tu che dormi, e risorgi da' morti, e Cristo t'inonderà di luce.

Conoscere il vero Gesù Cristo richiede andare oltre. Richiede l’adesione alla verità piuttosto che condiscendere e coprire per un leader errante. Una profezia fallita non trasforma Gesù Cristo in Michele l’Arcangelo, non importa come siano stati mal interpretati i versi. 



Quindi ora, per chi potrebbero testimoniare i Testimoni di Geova? Devi controllare in primo luogo quel mucchio di bugie che avete ereditato dagli altri. 



Cordiali saluti, 



Fratello Eli


Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.

Semana Santa o Semana Mala: Il Calendario Erroneo della Chiesa Cattolica


Domanda:

Vorrei sapere riguardo la Settimana Santa, specialmente il Venerdì Santo. Secondo la chiesa cattolica, non possiamo mangiare carne rossa a causa del sangue di Cristo. Cosa dice la Bibbia su questo e dove nella Bibbia possiamo trovare tale pratica?

Da: Carlos of Spain

Semana Santa. Credere nella Semana Santa implica che ci sia solo una Semana Santa. Questo è un periodo di sette giorni di una settimana. Una settimana, Semana Santa. Il che implica che il resto delle settimane in un anno siano semana mala.

Significa che, per la chiesa cattolica, c'è solo una settimana santa e le altre 51 settimane non sono più sante, sono tutte empie. Perché se ci fosse solo una settimana santa, implicherebbe che ci sono 51 settimane empie. Settimane in cui puoi mangiare qualunque carne tu voglia, anche la carne delle persone. Ci sono persone che sono cannibali. Puoi bere, puoi divertirti facendo tutto durante l'anno tranne durante la Semana Santa. E non è una cosa molto ragionevole da credere e soprattutto non è biblica perché tutti i giorni della nostra vita devono essere santa dia (termine spagnolo). Tutti i giorni delle nostre vite. 9:23 del libro di Luca dice …

LUCA 9:23 
Diceva poi a tutti: Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi seguiti.

Ogni giorno, nel senso che tutti i giorni della tua vita, seguirai Gesù e se seguirai Gesù ogni giorno, significa che tutti i giorni della tua vita saranno giorni sacri. Visto? Ogni giorno, devi seguire il Signore Gesù Cristo e se seguirai il Signore Gesù Cristo, tutti i giorni della tua vita saranno giorni santi, giorni santi non vacanze. Deve essere holy days (giorni santi) non holidays (vacanze).


Ora, cosa ne è di quelle credenze incorporate nella Semana Santa, che il Signore Gesù Cristo morí di venerdì e risuscitó di domenica? Sono erronee. Non dimostrerà che Gesù è il Cristo se morì di venerdì e risuscitó di domenica. Perché? Perché c'è una dichiarazione del Signore Gesù Cristo la quale è il segno stesso che diede agli ebrei per dimostrare che Lui è il Messia che si aspettavano di venire. Leggiamo nel libro di Matteo capitolo 12…

MATTEO 12:38-40 
38 Allora alcuni degli scribi e dei Farisei presero a dirgli: Maestro, noi vorremmo vederti operare un segno. 
39 Ma egli rispose loro: Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno; e segno non le sarà dato, tranne il segno del profeta Giona. 
40 Poiché, come Giona stette nel ventre del pesce tre giorni e tre notti, così starà il Figliuol dell'uomo nel cuor della terra tre giorni e tre notti.

Quello è il segno che diede e quel segno doveva accadere per dimostrare che Egli era il Messia, per cui dovevano credere in Lui. E che cos'è quel segno? Che Egli doveva essere nel cuore della terra per 3 giorni e 3 notti. E se morì di venerdì pomeriggio alle 3 e fu sepolto prima del tramonto, concedendo che fosse sepolto alle 6 del tramonto, il quale è l'inizio del sabato, era già sepolto di tramonto, il sabato, vedi.

Se fosse stato seppellito al tramonto di venerdì, sarebbe stato già sabato perché, in ebraico, l'inizio di un altro giorno è la fine del giorno precedente. Se il giorno finisce al tramonto, anche l'inizio di un altro giorno è al tramonto. Quindi se era stato sepolto venerdì sera, è l'inizio di sabato. Quindi dal tramonto di sabato al (tramonto di) domenica sarebbe solo un giorno. Se fosse risuscitato di domenica mattina, sarebbe stato solo un giorno e mezzo.

Quindi il segno che aveva dato non si sarebbe realizzato se Egli fosse morto di venerdì. Per essere sinceri con voi, fratelli e sorelle, Gesù Cristo non morí di venerdì. Morì un mercoledì pomeriggio alle 3 e fu sepolto all'inizio di giovedì perché la fine di mercoledì è l'inizio di giovedì, cioé giovedì sera. In seguito giovedì mattina. Venerdì sera e venerdì mattina. Sabato sera e sabato mattina, che è l'inizio di domenica. Ecco perché domenica, quando Maria Maddalena andò alla tomba, l'angelo disse: "Stai cercando Gesù, non è qui. È risuscitato." Il verbo che è stato usato è nel perfetto (in inglese). Significa che il sorgere di Gesù era stato molto tempo fa. Se fosse appena risorto in quella stessa ora, non sarebbe stato usato il verbo perfetto. Il tempo perfetto era risuscitato, Egli era risuscitato, Egli è risuscitato, disse.

Significa che prima che Maria Maddalena venisse alla tomba, ci fu stato un tempo considerevole che passò da quando il Signore Gesù Cristo fu risorto. E ciò permise 3 giorni e 3 notti, se morì in un mercoledì pomeriggio e fu sepolto all'inizio di giovedì, 3 giorni e 3 notti esattamente prima che Maria Maddalena venisse alla tomba, risuscitò alla fine del sabato in quel particolare evento.

Ecco perché la credenza della chiesa cattolica che il Signore Gesù Cristo morí di venerdì non è vera. Non è biblica. E tutti i rituali che mangiare carne non è permesso di Venerdì Santo. Non puoi nemmeno fare il bagno secondo alcune superstizioni. Non puoi saltare, non puoi ridere. Così tante, tante, tante credenze superstiziose che seguirono che sono proibite dalla Bibbia.

Ora, quelli sono insegnamenti folli. Mi dispiace dirlo. Questi sono insegnamenti folli perché non sono biblici. Leggiamo il versetto per dimostrare che il Signore Gesù Cristo non è risorto di domenica. Matteo 28 versetto 1 ....

MATTHEW 28:1-6 
Or nella notte del sabato, quando già albeggiava, il primo giorno della settimana, Maria Maddalena e l'altra Maria vennero a visitare il sepolcro. 
Ed ecco si fece un gran terremoto; perché un angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra, e vi sedette sopra. 
Il suo aspetto era come di folgore; e la sua veste, bianca come neve. 
E per lo spavento che n'ebbero, le guardie tremarono e rimasero come morte. 
Ma l'angelo prese a dire alle donne: Voi, non temete; perché io so che cercate Gesù, che è stato crocifisso. 
Egli non è qui, poiché è risuscitato come avea detto; venite a vedere il luogo dove giaceva.

Visto. "È risuscitato, non è qui". Quindi il Signore Gesù Cristo non era lì all'inizio di domenica, alla fine del sabato, quando cominciava a sorgere l’alba verso il primo giorno della settimana. Alla fine del sabato, all'inizio del primo giorno della settimana, il Signore Gesù Cristo non era più lí.

Questo consente 3 giorni e 3 notti se il Signore Gesù Cristo morì un mercoledì pomeriggio alle 3 e fu sepolto da Giuseppe d'Arimatea prima del tramonto. Perché quel giorno in cui fu sepolto fu una preparazione per il sabato. Al tramonto sarebbe stato sabato, non avrebbero potuto più seppellirLo.

Giuseppe d'Arimatea lo avvolse in fretta in un panno e lo seppellì prima del tramonto. Era al sepolcro esattamente all'inizio di giovedì. E ciò avrebbe permesso tre giorni quando risuscitó prima dell'alba del primo giorno della settimana.

C'erano due sabati quell'anno: la preparazione del sabato, mercoledì, poi il giovedì era un sabato, perché tra gli ebrei c'erano diversi tipi di sabati. L'equivoco sta nel fatto che, poiché la chiesa cattolica lesse "sabato", presunse che fosse sabato. Gesù morí di venerdì perché sabato è sabato. Ma non è vero.

Non tutti i Sabati cadono di sabato. Ci sono sabati che possono cadere in qualsiasi giorno della settimana. Quelli sono i sabati annuali osservati dagli ebrei in particolare il "Sabato Ebraico". E secondo Giovanni nel capitolo 19:31, si legge:

Allora i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato (poiché era la Preparazione, e quel giorno del sabato era un gran giorno), chiesero a Pilato che fossero loro fiaccate le gambe, e fossero tolti via.
Vedi? Quel giorno di sabato era un gran giorno. Non era un sabato normale. Era un gran giorno, un sabato molto importante e si verificava una volta all'anno durante l'osservanza della Pasqua. C'era un sabato ogni anno durante l'osservanza della Pasqua. E quell'anno, secondo gli studiosi della Bibbia, quell'anno il sabato cadde di giovedì quando il Signore Gesù Cristo morì. Quel sabato annuale cadde di giovedì.

Quindi c'erano due sabati — giovedì, poi venerdì, poi sabato un altro sabato, e resuscitò subito dopo il secondo sabato in quella settimana.

Quindi,, questo è un argomento molto interessante ma non possiamo semplicemente discutere tutto perché dobbiamo mostrare il Calendario Ebraico, gli eventi accaduti in quell'anno. Dobbiamo rintracciare in quale anno il Signore Gesù Cristo morì. Se rintracci la storia del calendario romano, scoprirai che il calendario romano manca di circa 5 o 6 anni, se indaghi!

Permettici di prendere queste informazioni dall'agenzia di stampa internazionale ZENIT.



Come può ordinare il massacro di bambini di due anni e di età inferiore nel 1 d.C. o 2 d.C. quando morì nel 4 a.C.? Il calendario romano manca di quasi circa 5 o 6 anni. Questo è il punto lì.

Questo blog è stato tradotto con cura nella lingua Italiana dai nostri traduttori nei limiti delle proprie capacità. Tuttavia, questo non assicura l’esattezza nella traduzione delle informazioni per varie ragioni. Se ci dovessero essere differenze nella lingua originale, la versione originale in inglese è quella a cui fare riferimento.